DANIELE MOLINO – nasce a Trieste nel 1991. Dopo la maturità classica frequenta la Scuola del Piccolo Teatro di Milano dove si diploma nel 2014. Come allievo attore partecipa a Santa Giovanna dei macelli di B. Brecht, regia di Luca Ronconi (2012) presso il Piccolo Teatro di Milano e a Blondi, primo spettacolo della trilogia Innamorate dello spavento di Massimo Sgorbani per la regia di Renzo Martinelli, sempre presso il Piccolo e in collaborazione con Teatro i.

Finito il percorso accademico, nel 2014 partecipa, in qualità di mimo, all'opera lirica Armida di G. Rossini per la regia di Luca Ronconi e coreografie di Michele Abbondanza presso il ROF – Rossini Opera Festival.

Nel maggio 2015 sostituisce Fabrizio Martorelli nella parte di Longville in Pene d'amor perdute di W. Shakespeare, regia di A. Mingarelli. Nello stesso mese sostituisce per due repliche Denis Fasolo nella parte di Archibald Davidson in Lehman Trilogy di S. Massini, nell'ultima regia di L. Ronconi, al Piccolo Teatro di Milano.

Tra settembre e gennaio lavora con il Teatro Aslico nelle Nozze di Figaro di W. Mozart, per la regia di Mario Martone. A dicembre 2015 lavora nella coproduzione internazionale tra Artisti associati di Gorizia e il SNG di Nova Gorica (Slovenia) nello spettacolo Max Fabiani, in occasione del centocinquantenario dalla nascita dell'architetto goriziano.

Nel maggio 2016 è una delle voci recitanti della mostra interattiva Uffizi Virtual Experience presso la Fabbrica del Vapore a Milano.

È in scena al Piccolo Teatro da aprile a giugno 2016 nell'Opera da tre soldi di B. Brecht, per la regia di D. Michieletto.

Nell’estate del 2016 partecipa al master internazionale Masterclass on ancient Greek Drama organizzato dall’UTE (Unione dei Teatri d’Europa) e tenuto dall’attrice e regista Lydia Koniordou.

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Associazione Culturale BezoarT

Via Macedonio Melloni, 35 / 20129 Milano / Codice Fiscale 97717450155 / Partita Iva 09068350967